Rassegna stampa Speciali

Un viaggio in avanti verso le sorgenti

Domenica mattina Papa Francesco partirà alla volta di Budapest per cominciare il suo 34° viaggio apostolico, un viaggio che ha il sapore inconfondibile del pellegrinaggio. La prima tappa, nella capitale ungherese, è infatti legata alla decisione del Papa di concludere con la sua partecipazione il 52° Congresso eucaristico internazionale così come, a incorniciare il viaggio, l’ultima tappa sarà al santuario mariano di Šaštín in Slovacchia. Un viaggio di preghiera quindi, un viaggio spirituale che ricorda ai cattolici che nel momento in cui la vita riprende il suo corso e si prova a ripartire dopo una crisi, è fondamentale avere radici forti, fare memoria dell’essenziale, di quella sorgente senza la quale anche ogni gesto di “uscita” sarebbe vano e inconsistente.

Leggi su Osservatoreromano.va