Rassegna stampa Speciali

III Giornata mondiale dei poveri. La speranza dei poveri non sarà mai delusa

speranza dei poveriComunicato stampa. Giunge alla sua terza edizione la Giornata Mondiale dei Poveri, istituita da Papa Francesco. Anche in questa edizione sono diversi i momenti programmati per dare un segno di attenzione ed inclusione verso le persone che quotidianamente vivono ai margini della società.
Verrà ripetuta, infatti, l’esperienza del Presidio Sanitario in Piazza San Pietro, una struttura sanitaria polifunzionale allestita nel lato sinistro di Piazza San Pietro, che per una settimana sarà in grado di fornire visite mediche specialistiche, cure, analisi cliniche ed esami strumentali a titolo completamente gratuito per tutte le persone indigenti che normalmente avrebbero enormi difficoltà ad accedere a questo tipo di servizio. Grazie al supporto di importanti realtà sanitarie e alla diffusione che di anno in anno guadagna l’iniziativa, quest’anno sono aumentate le specializzazioni mediche fruibili, che saranno: medicina generale, cardiologia, diabetologia, dermatologia, reumatologia, infettivologia, ginecologia, oculistica, podologia, l’ambulatorio di analisi cliniche, per la vaccinazione antinfluenzale e per le ecografie. La struttura sarà in funzione da domenica 10 a domenica 17 novembre, dalle 8 alle 20 (con delle brevi sospensioni del servizio mercoledì mattina per l’Udienza del Santo Padre e domenica mattina per la preghiera dell’Angelus).
Per usufruire dei servizi del Presidio Sanitario sarà sufficiente recarsi in Piazza San Pietro, accedere alla struttura ed effettuare immediatamente il triage ospedaliero che assegnerà l’ospite ai diversi ambulatori. I servizi prestati in questa struttura sono offerti dalla generosità di alcune realtà che hanno già collaborato col Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, organizzatore e promotore dell’evento, insieme ad altre nuove realtà che si sono aggiunte quest’anno. In particolare un aiuto prezioso è venuto oltre che dalla Direzione Sanità ed Igiene dello Stato Città del Vaticano, anche dai rispettivi specialisti dell’Università Cattolica - Policlinico Gemelli, dell’Università di Tor Vergata e del Polo Assistenziale Casa di Cura Santa Famiglia, dell’Azienda Ospedaliera S. Giovanni - Addolorata, dall’ INMP - Istituto Nazionale per la promozione della salute delle popolazioni Migranti ed il contrasto delle malattie della Povertà. Inoltre il servizio di accoglienza, triage e assistenza all’ospite, nonché ai medici presenti nella struttura, viene generosamente offerto dal Corpo delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana, dall’Associazione Crocerossine d’Italia ONLUS e dalla Società Italiana di Medicina
Generale e delle Cure Primarie. L’allestimento del Presidio Sanitario e la preparazione delle varie iniziative della Giornata Mondiale dei Poveri sono stati possibili per il supporto di realtà quali UnipolSai, Gilead, Roma Cares, Euroma 2, Fondazione R.H., Regia Congressi, Sequirus S.r.l., Confederazione Nazionale delle Misericordie d’Italia, Halga Italia S.r.l., Methodo, LEO Pharma, Lloyds Farmacia, Dedalus S.P.A. e Kilabs S.r.l.
Domenica 17 novembre, alle ore 10:00, Papa Francesco celebrerà la Santa Messa nella Basilica di San Pietro con la presenza dei poveri accompagnati da alcune associazioni di volontariato e aperta a tutto il popolo di Dio. A conclusione è previsto l’ormai consueto Pranzo con Papa Francesco e 1.500 poveri, invitati nell’Aula Paolo VI in Vaticano, allestita per l’occasione a grande sala da pranzo con 150 tavoli, per un pranzo festivo in loro onore. I 1.500 poveri provengono da Roma, dalle diocesi del Lazio, altre che da diverse diocesi d’Italia. Il pranzo è stato gentilmente offerto da Roma Cares. Al termine del Pranzo, a tutti i partecipanti, verranno offerti dei doni: alcune confezioni di pasta, donate da La Molisana e di olio, donato dalla Coldiretti. Contemporaneamente al Pranzo con i Poveri in Vaticano, ogni parrocchia e realtà di volontariato che avrà aderito all’iniziativa, a Roma e in Italia così come nel resto del mondo, offrirà, compatibilmente alle possibilità, lo stesso gesto di inclusione rappresentato da questo Pranzo.
Le iniziative legate alla Giornata Mondiale dei Poveri raccolgono di anno in anno un’adesione sempre maggiore. L’anno scorso il Presidio Sanitario in una settimana ha ospitato circa 2.000 pazienti; sono state erogate, tutte a titolo gratuito, oltre 3.500 prestazioni mediche; l’intervento dei medici è stato provvidenziale su tre pazienti colti da infarto al momento della visita; sono state individuate diverse persone con malattie infettive gravi, le quali poi sono state seguite per il periodo necessario successivamente alla conclusione della Giornata Mondiale. Sono molte, infine, le segnalazioni di iniziative concrete provenienti da tutte le diocesi del mondo.

© http://press.vatican.va/content/salastampa/it/bollettino.html - 8 novembre 2019


Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list di cristiano cattolico. Conforme al Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n.196, per la tutela delle persone e e il rispetto del trattamento di dati personali, in ogni momento è possibile modificare o cancellare i dati presenti nel nostro archivio. Vedi pagina per la privacy per i dettagli.
Per cancellarsi usare la stessa mail usata al momento dell'iscrizione.