Fa molto discutere il messaggio in cui l'Istituto di previdenza nazionale comunica che l'assegno mensile di invalidità (dal 74 al 99%) pari a 287 euro non verrà più erogato a chi ha una qualsiasi attività lavorativa. La riflessione del direttore del Cisf (Centro internazionale studi famiglia)
 
Papa Francesco ha scelto il direttore della Caritas Italiana e il vicegerente di Roma per guidare le due diocesi del Centro Italia: due vescovi che si contraddistinguono per il servizio ai poveri e l’amore appassionato per la Chiesa.
 
“L’esito del voto al Senato sul ddl Zan conferma quanto sottolineato più volte: la necessità di un dialogo aperto e non pregiudiziale, in cui anche la voce dei cattolici italiani possa contribuire all’edificazione di una società più giusta e solidale”.
 
Ancora non si trova il corpo della donna trascinata via col marito dall'acqua a Scordia. Catanie e Messina colpite in modo particolare.
 

Prevenzione e inclusione

Il 29 ottobre si celebra la Giornata Mondiale contro l’Ictus Cerebrale.  In Italia rappresenta la terza causa di morte, dopo le malattie cardiovascolari e le neoplasie. Quasi 150.000 italiani ne vengono colpiti ogni anno e la metà dei superstiti rimane con problemi di disabilità anche grave. L’ictus è una patologia tempo-dipendente: i risultati positivi che possono essere ottenuti grazie alle terapie disponibili  sono strettamente legati, infatti, alla precocità con cui si interviene.
 
(da Taranto) “Le immagini delle proteste e dei disordini di piazza in alcune città italiane mi hanno colpito profondamente”. Lo ha rivelato il card. Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Cei, nella parte della sua introduzione alla Settimana sociale di Taranto dedicata agli effetti della pandemia, che “ha lasciato una grande eredità. Un’eredità, purtroppo, durissima e incalcolabile nelle nazioni più povere. E un’eredità, invece, ben visibile nei Paesi più sviluppati, come l’Italia. Penso ai tanti nostri cari morti, alle sofferenze di moltissime famiglie, alla difficile situazione economica di molte aziende e, infine, al drammatico bilancio in termini di frustrazione sociale”.
 
Colpito da un infarto e trasportato d’urgenza all’ospedale San Gerardo: è morto nella notte. Aveva 65 anni. «Un reazionario purissimo». L’ultima campagna elettorale per Bernardo e l’attacco a Salvini. Il sindaco Sala: «Non dimenticherò mai il suo acume e la sua passione per la nostra città».

 
’Caso-Affidi’. Requisitoria durissima di Valentina Salvi. Le famiglie dei bambini chiedono provvisionali da 5 a 50 mila euro, oltre al risarcimento.
 

Un asterisco sul genere

È ormai divenuto molto alto il numero dei quesiti pervenutici su temi legati al genere: uso dell’asterisco, dello schwa o di altri segni che “opacizzano” le desinenze maschili e femminili; possibilità per l’italiano di ricorrere a pronomi diversi da lui/lei o di “recuperare” il neutro per riferirsi a persone che si definiscono non binarie; genere grammaticale da utilizzare per transessuale e legittimità stessa di questa parola. Cercheremo in questo intervento di affrontare le diverse questioni.
 
Presentato a Roma il 30.mo Rapporto Immigrazione di Caritas italiana e Fondazione Migrantes, dal titolo “Verso un noi sempre più grande”. I cittadini stranieri nella Penisola sono oggi poco più di 5 milioni, quasi 300mila in meno rispetto ad un anno fa, per il calo demografico generale, la pandemia e le conseguenti restrizioni alla mobilità. Il cardinale Bassetti: “Presto ci accorgeremo della loro mancanza, e ci pentiremo di non averli accolti come dovevamo”.
 
CoorDown ha stilato un decalogo per rispondere, in maniera semplice e chiara, ai dieci quesiti posti più di frequente dalle famiglie delle associazioni aderenti al coordinamento dopo la sentenza del TAR che ha accolto il ricorso e annullato il Decreto Interministeriale 182/2020. Molti dubbi sono sorti nei genitori che vedono avvicinarsi il termine del 31 ottobre per l’approvazione del PEI per questo anno scolastico anche a causa di interpretazioni non corrette su quanto stabilito dalla sentenza del TAR.
 

Può un cattolico votare a sinistra?

Cioè, può dare la sua preferenza per un candidato di un partito o formazione politica il cui programma sia apertamente in contrasto con la dottrina sociale della Chiesa?
 
Con un nuovo decreto, il governo Draghi ha introdotto, dal 1° luglio 2021, l’assegno unico per figlio, che verrà versato mensilmente ai genitori a partire dal settimo mese di gravidanza, fino al diciottesimo anno di età, con maggiorazioni specifiche dal terzo figlio in su, per i disabili, le famiglie monogenitoriali e quelle a basso reddito. L’ importo è di circa 250 euro ma la cifra è attualmente in via di definizione.  Una vittoria, come l’ha definita il Forum delle Associazioni Familiari, nonostante alcuni recenti disguidi nella riscossione del sussidio. Ne abbiamo parlato con la dottoressa Emanuela Ciccarelli vicepresidente del Forum delle Associazioni Familiari.