Rassegna stampa formazione e catechesi

Primum audire

Si racconta che Federico ii, illuminato re della Prussia nella seconda metà del ’700, volle tentare un esperimento di tipo “linguistico”: determinato a scoprire quale fosse la lingua primigenia dell’essere umano, raccolse un certo numero di bambini appena nati e abbandonati e li fece affidare alle cure di alcune balie con il preciso ordine di non rivolgere a questi infanti alcuna parola, nutrirli e accudirli ma nel silenzio più assoluto. Quando avrebbero finalmente pronunciato una prima parola, i bambini di sicuro non si sarebbero espressi in tedesco ma in un’altra lingua, la cui identità era l’obiettivo del singolare esperimento. La natura avrebbe prevalso sulla cultura e svelato il suo volto nascosto.

Leggi su Osservatoreromano.va