“I vescovi sono lieti di annunciare che, con decreto dell’8 settembre 2021, la Congregazione per l’evangelizzazione dei popoli ha istituito una nuova Conferenza dei vescovi del Kazakistan, dell’Uzbekistan, del Kirghizistan, del Turkmenistan e del Tagikistan”: lo si legge in un comunicato stampa diffuso sul sito della Chiesa cattolica in Kazakistan alcuni giorni dopo la sessione plenaria dei suoi quattro vescovi e dell’amministratore apostolico che si sono riuniti a Nur Sultan il 20 e il 21 settembre. Si tratta cioè di un nuovo organismo regionale della Chiesa cattolica, al pari di esperienze come il Ccee per l’Europa o il Celam per l’America latina, di cui fanno parte in questo caso le Conferenze episcopali dell’Asia Centrale.

Leggi su Agenzia Sir