Newsletter ilcattolico.it

 
contact
La nostra newsletter ti consente di ricevere settimanalmente i nostri principali rilanci stampa,
le catechesi e tutti i momenti formativi e le campagne del sito.

Iscriviti, ti aspettiamo, clicca il link qui sotto per accedere alla pagina.

Pace per il Caucaso

 
Per la prima volta in 1600 anni non vi sono pellegrini, le perdite hanno toccato la quota complessiva di 320 milioni. L’indotto legato al settore permette il sostentamento di 10.300 famiglie. Per gli esperti una situazione peggiore dei tempi dell’intifada. Serve un piano complessivo per il dopo crisi che coinvolga anche le diocesi nel mondo.
Leggi su Asianews.it


 
Città del Vaticano (Agenzia Fides) - "Bambini e ragazzi sono protagonisti del mese missionario e dell'animazione missionaria in tutto il mondo. Sono i piccoli discepoli-missionari che evangelizzano, con la preghiera e la testimonianza di Gesù, nelle scuole, nelle loro stesse case, nei luoghi che frequentano con i loro coetanei": lo racconta all'Agenzia Fides suor Roberta Tremarelli, Segretaria generale della Pontificia Opera dell'Infanzia Missionaria, una delle quattro Pontificie Opere Missionarie che, radicata in oltre 130 paesi, opera con il motto "I bambini evangelizzano i bambini, i bambini pregano per i bambini, i bambini aiutano i bambini di tutto il mondo". 
Leggi su Agenzia Fides


 
“Numeri record sono stati registrati in occasione della beatificazione di Carlo Acutis ad Assisi”. Lo rende noto oggi la diocesi di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino. Nelle settimane dal 1° al 19 ottobre al santuario della Spogliazione sono transitate più di 41.410 persone, con una media giornaliera di 2.179 persone, regolate negli accessi attraverso le transenne e il lavoro di forze dell’ordine e volontari e controllate tutte con termoscanner. 
Leggi su Agenzia Sir


 
Karachi (Agenzia Fides) - Arzoo Raja, la ragazza cattolica rapita, convertita con la forza e costretta a nozze islamiche da un musulmano 44enne (vedi Fides 21/10/2020), ha 13 anni e non 18, come è falsamente dichiarato sull'Affidavit, la dichiarazione che i legali del rapitore hanno consegnato alla polizia per legittimare l'intera operazione e darle parvenza di legalità. In questa dichiarazione falsa, tra l'altro estorta alla ragazza, sta l'inghippo e l'inganno da smascherare per denunciare l'illegalità e la brutalità dell'atto e per poterla liberare. Come appreso dall'Agenzia Fides, su questa linea si stanno muovendo gli esponenti della Chiesa cattolica a Karachi, per affrontare il caso della tredicenne cattolica sequestrata , che scuote la comunità.
Leggi su Agenzia Fides


 
In una conferenza on line l’amministratore apostolico del Patriarcato Latino di Gerusalemme, monsignor Pizzaballa, ha descritto l’attuale scenario del Medio Oriente ricordando le difficoltà attuali e indicando la strada per il futuro: “C’è bisogno di costruire la fiducia. Il muro è anche segno della mancanza di fiducia”.
Leggi su Vaticannews.va


 
Il 22 ottobre 1978 Giovanni Paolo II iniziava il suo ministero con l’indimenticabile esclamazione, segno di fede e di coraggio. Monsignor Oder: nel tempo di pandemia l’eco di quelle parole risuona con nuova forza.
Leggi su Vaticannews.va


 
L’annuncio in un comunicato diffuso dalla Sala Stampa: “L’avvio è stato positivo, grazie alla buona comunicazione e collaborazione tra le parti”. Pubblichiamo un articolo che esce su L'Osservatore Romano di oggi per spiegare le ragioni della decisione.
Leggi su Vaticannews.va


 
È esplosa alla vigilia della memoria di san Giovanni Paolo II la polemica sul malevolo videomontaggio operato dal regista russo (e attivista omosessualista) Evgeny Afineevsky. Le tensioni scatenatesi sembrano più forti del previsto e non è possibile escludere escalations (in più direzioni). Sembra doveroso porre alcune riflessioni in calce a una vicenda nata già nell'occhio di un ciclone ideologico.
Leggi su Aleteia.org


 
La frase polemica di papa Francesco a proposito degli omosessuali – «Quel che dobbiamo fare è una legge di coabitazione civile: hanno diritto di essere legalmente tutelati» –, che appare nel documentario Francesco di Evgeny Afineevsky pubblicato ieri, 21 ottobre 2020, si inserisce in un montaggio di piccoli frammenti di un’intervista del maggio 2019. 
Leggi su Aleteia.org


 
Avvenire quo vadis? Qui l'articolo

Avvenire e Luciano Moia, per serietà deontologica, dovrebbero chiedere scusa. E qualcuno dovrebbe prendere provvedimenti verso lo spot che si fa alla "gestazione per altri" (uno schifosissimo politicamente corretto) nel terreno fervoroso di alcuni di spingere sul DDL Zan.

Dare copertura legale non significa Unioni Civili, possibile che Avvenire, giornale della CEI cada in questo tranello contraddicendo il Magistero e la morale che vi è dietro, naturalissima. Senza vergogna?
È evidente che il desiderata paterno del Santo Padre riguarda la tutela delle persone con omo-affettività non la legittimazione delle Unioni Civili, su cui il Magistero è chiaro.

"L'esplicito riferimento del Papa alla “ley de convivencia civil”, piuttosto che ad una “ley de uniones civiles” (come, invece, ci si aspetterebbe in presenza di un’apertura al riconoscimento normativo di tale forma di unione), è tutt’altro che casuale, trattandosi di due istituti distinti e non sovrapponibili. L’espressione “ley de convivencia civil”, infatti, non è riconducibile alle unioni civili, rinviando piuttosto a quello che in Argentina è il pacto de convivencia, un accordo di natura privatistica." (Marco Rapetti Arrigoni)
 
 
Quesito
Caro Padre Angelo,
ho letto un articolo (di cui allego il link) sulla Nuova Bussola Quotidiana, un quotidiano cattolico d’opinione, circa le problematiche attuali delle "unioni civili".
 
(The Times of Israel) In speech to Rome interfaith gathering, including Pope and French chief rabbi, leading Islamic scholar rails against freedom of expression, like showing images of Prophet Muhammad. 
Leggi su ilsismografo.blogspot.com


 
Il vescovo di Prato Giovanni Nerbini ha chiesto alle parrocchie di valutare attentamente la possibilità e l’opportunità di rimandare le attività di catechismo in presenza. 
Leggi su www.toscanaoggi.it