Newsletter ilcattolico.it

contact
La nostra newsletter ti consente di ricevere settimanalmente i nostri principali rilanci stampa,
le catechesi e tutti i momenti formativi e le campagne del sito.

Iscriviti, ti aspettiamo, clicca il link qui sotto per accedere alla pagina.

Nei primi 11 mesi del 2019, in Ontario, 18 donatori di organi e 95 di tessuti legati a eutanasia e suicidio assistito: +109% rispetto al 2017. L’eutanasia è ormai presentata come un “bene”, e ora nell’intero Canada si può essere uccisi senza essere terminali. Risultato? Più pressioni sui vulnerabili. Intanto, pubblicazioni specialistiche chiedono l’eutanasia con espianto del cuore battente, e i bioeticisti ammoniscono sul rischio dell’eutanasia forzata per “salvare vite”
Leggi su Lanuovabq.it


 
Nostra inchiesta sui Centri di Aiuto alla Vita della Capitale. Da Roma nord a Roma sud, numerose strutture che accolgono mamme in difficoltà e combattono l’aborto. Nel Lazio fatti nascere mille bambini destinati ad essere soppressi.
Leggi su Vatican News


 
Anche i preti e i vescovi possono cadere preda delle loro "passioni" e "tentazioni". Ad elencarne, individuandone gli antidoti, è il vescovo di Foligno, mons. Gualtiero Sigismondi, nel suo ultimo libro.
Leggi su Agenzia Sir


 
Papa Francesco è tornato sull’importanza di una preghiera fatta da “figli”, sincera innanzi tutto, ma soprattutto capace di essere paziente e di essere coraggiosa. Lo spunto dell’omelia nella Messa celebrata a Santa Martaè la prima lettura, tratta dal libro dell’Esodo, con la conversazione tra il Signore e Mosè sull’apostasia del suo popolo.
Leggi su Aleteia.org


 
La settimana appena trascorsa è stata scandita dall'ennesimo, sgangherato attacco a papa Francesco, portato dai "soliti noti" che, prendendo a pretesto l'uscita di un libro sul celibato sacerdotale che sarebbe stato firmato "a quattro mani" da Benedetto XVI e dal cardinale Robert Sarah, hanno sparato ad alzo zero su Francesco. Il libro in questione, dicono, ponendo Ratzinger in contrapposizione a Bergoglio, vuole «stoppare le richieste del Sinodo sull'Amazzonia per un'apertura ai preti sposati» eccetera eccetera. 
Leggi su Avvenire.it


 
Francesco, incontrando la delegazione ecumenica della Chiesa Luterana di Finlandia, sottolinea che l’ospitalità “fa parte della comune testimonianza di fede”
Leggi su Vatican News


 
Scompare a 98 anni una pioniera del cammino di riconciliazione delle Chiese e del dialogo con l’ebraismo. Molto importante fu anche il suo ruolo nell’incontro tra Giovanni XXIII e lo storico francese di origine ebraica Jules Isaac. I funerali si terranno giovedì 23 gennaio a Mestre
Leggi su Vatican News


 
Giornata di festa oggi all’Ospedale pediatrico di Roma con il Rony Roller Circus che ha fatto visita ai piccoli pazienti e portato loro colori e gioia. La presidente Mariella Enoc: i sorrisi fanno parte del percorso di cura
Leggi su Vatican News


 
A Roma, nei giorni scorsi, l’incontro tra il ministro della Giustizia Bonafede e l’Ispettore generale dei cappellani, don Grimaldi. Al centro del colloquio le condizioni di chi vive in carcere, tema da sempre trattato ne “I Cellanti”, trasmissione di Radio Vaticana. L’esperienza dell’associazione “Sulleregole” e la storia di Pietro
Leggi su Vatican News


 
«Ci trattarono con gentilezza (Atti 28, 2)» il tema di quest'anno. Il vescovo Ambrogio Spreafico: «Cercare di coinvolgere sempre di più i fedeli»
Leggi su Avvenire.it


 
Alle ore 11.30 di questa mattina, presso la Sala Stampa della Santa Sede, ha avuto luogo la Conferenza Stampa di presentazione della prima Domenica della Parola di Dio che sarà celebrata domenica 26 gennaio 2020.
 
Il Sahel non conosce pace.
La mente corre a quelle terre d'Africa, ogni 17 del mese da 487 giorni a questa parte: nella notte tra il 17 ed il 18 settembre 2018, il rapimento di padre Gigi Maccalli, sacerdote italiano e missionario della Società Missioni Africana (SMA), portato via da Bomoanga, in Niger, probabilmente da pastori fulani jihadisti.
Continua su Community La Croce


 
di Davide Vairani
"Se restiamo in silenzio, grideranno le pietre" (cfr Lc 19, 40)
 
La Nota della Conferenza episcopale regionale in preparazione all'appuntamento elettorale
Vai sul sito della Diocesi di Bologna
 
Sono morti come martiri, uccisi nel dicembre 2016 dalla banda di miliziani che li teneva in ostaggio da anni. Sarebbe questa la sorte toccata ai due Arcivescovi di Aleppo, il greco ortodosso Boulos Yazigi e il siro ortodosso Mar Gregorios Yohanna Ibrahim, scomparsi il 22 aprile senza lasciar traccia, nell’area compresa tra la metropoli siriana e il confine con la Turchia. 
Leggi su Oraprosiria