Newsletter ilcattolico.it

contact
La nostra newsletter ti consente di ricevere settimanalmente i nostri principali rilanci stampa,
le catechesi e tutti i momenti formativi e le campagne del sito.

Iscriviti, ti aspettiamo, clicca il link qui sotto per accedere alla pagina.

Da Wall Street al braccio della morte

Monica Mondo

Un avvocato di successo a Wall Street. Soldi, carriera, donne. Dale Recinella aveva imboccato la strada giusta per funzionare alla grande, in quel mondo. Peccato quell’insoddisfazione, quell’inquietudine. Un giorno riascolta quelle parole del Vangelo: «Va’, vendi tutto quello che hai e dallo ai poveri». Una minima educazione religiosa l’aveva ricevuta, ma come tanti, shallow. Cerca un prete e fa la domanda giusta: «Gesù intendeva proprio dire quello che ha detto?». «Vedi tu la risposta», risponde quel saggio.E Dale comincia a dare un po’ del suo tempo, poi ancora un po’ e quando conosce la donna giusta, dell’altro ancora. Chiede un part time per seguire i poveri, i malati di Aids e naturalmente gli danno del matto, i genitori dei compagni di classe guardano sospettosi i suoi figli.
 

San Francesco quelle frasi non le ha dette

Per parresia e fraterna chiarezza ricordo che alcune frasi attribuite a Santo Francesco, il poverello non le ha mai dette. Non sono accreditate neanche se affascinanti e/o dette da eminenti prelati. Questa frase:

 
Lo spirito di minorità che emerge dalla Regola non Bollata precisamente al capitolo XVI (Fonti francescane, 43) ed indirizzato anzitutto alla presenza dei frati in terra straniera e pagana:

«I frati poi che vanno tra gli infedeli possono comportarsi spiritualmente in mezzo a loro in due modi. Un modo è che non facciano liti né dispute, ma siano soggetti a ogni creatura umana per amore di Dio e confessino di essere cristiani. L’altro modo è che, quando vedranno che piace a Dio, annunzino la parola di Dio perché essi credano in Dio onnipotente Padre e Figlio e Spirito Santo, creatore di tutte le cose, e nel Figlio redentore e salvatore, e siano battezzati, e si facciano cristiani»

 
Pubblichiamo di seguito l’intervento che l’Osservatore Permanente della Santa Sede presso le Organizzazioni e Organismi delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura (F.A.O., I.F.A.D., P.A.M.) Mons. Fernando Chica Arellano, ha pronunciato ieri a Roma presso la sede della FAO, sul tema “Asumir el desafío de llegar a los más pobres en las áreas rurales”. Lanzamiento del Marco corporativo de la FAO para la pobreza extrema rural:
 

Partecipiamo tutti al Tempo del Creato

«Un invito a unirsi alla famiglia ecumenica per celebrare il Tempo del Creato», quando dal 1° settembre al 4 ottobre di ogni
 
Alle ore 11.30 di questa mattina, presso la Sala Stampa della Santa Sede, ha avuto luogo la Conferenza Stampa di presentazione del Forum Internazionale dei Giovani, promosso dal Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita, che si svolge a Sassone di Ciampino (Roma), presso la Casa Il Carmelo, dal 19 al 22 giugno 2019, sul tema: “Giovani in azione in una Chiesa sinodale”. Lo scopo del Forum Internazionale dei Giovani è quello di promuovere la recezione e il prosieguo del cammino sinodale della XV Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi, svoltosi in Vaticano dal 3 al 28 ottobre 2018 sul tema: “I Giovani, la Fede e il Discernimento Vocazionale”.
 
Questa mattina si è spento alle 11.53 a Varsavia, don Michał Łos, il sacerdote orionino di 31 anni che ha affrontato la propria malattia terminale testimoniando la sua fede in Dio dal proprio letto di ospedale, nella capitale polacca. In 350mila sui social hanno visualizzato il video della sua prima Messa il mese scorso
 

Una paziente opera di rammendo

Pubblichiamo un ampio stralcio della relazione del cardinale Bassetti, arcivescovo di Perugia - Città della Pieve e presidente della Cei, pronunciata in occasione del convegno "L’attualità di un impegno nuovo", nel centenario dell’appello «A tutti i liberi e forti». La tre giorni di studi si è conclusa domenica 16 giugno a Caltagirone.

Gualtiero Bassetti

Più di cento anni fa, il 18 gennaio 1919, don Luigi Sturzo lanciava l’appello a tutti gli uomini Liberi e Forti con cui fondava il Partito popolare. Un grande storico del passato, Federico Chabod, ha definito questo momento come «l’avvenimento più notevole della storia italiana del XX secolo».
 
Pubblichiamo di seguito l’intervento che l’Osservatore Permanente della Santa Sede presso la FAO, Mons. Fernando Chica Arellano, ha pronunciato questa mattina, in occasione della Giornata Mondiale contro la desertificazione e la siccità, al II Seminario Internazionale sulla siccità e l’agricoltura sul tema Contando los cultivos y las gotas: construyamos el futuro juntos, che ha luogo oggi a Roma presso la sede della FAO:
 
Lo spot è stato premiato dalla Società medica italiana per la contraccezione e questo la dice lunga sulla qualifica etica non solo di tale organizzazione ma anche dei fondamenta e dell'orizzonte educativo della Scuola Italiana. La SMIC recita nel suo sito:
La SMIC, la Società Medica Italiana per la Contraccezione, ha la mission della salute riproduttiva, contro le discriminazioni e per l’empowerment della donna, per la libertà di scelta, il facile accesso ai servizi e il counselling individualizzato per la pianificazione familiare.
Stranamente proprio con tali atteggiamenti diseducativi e mediatici, vanesi e narcisistici, pone in essere, in un colpo solo, discriminazione, vilipendio, svuotamento e denigrazione della legge, travisamento nominale, degrado etico ed educativo. Un danno attuale e per le future generazioni.