«Come già accaduto nel 2017 con la Ministro Boschi, anche oggi la Ministro della Famiglia, Elena Bonetti, ha pensato bene di escludere dalla Quarta Conferenza Nazionale sulla Famiglia, che si apre oggi a Roma, due delle più significative associazioni familiari, che hanno organizzato i due ultimi “Family Day” di Piazza San Giovanni e del Circo Massimo, portando in piazza milioni di persone.
 
Il Pontefice nel palazzo presidenziale di Atene parla di "arretramento della democrazia". E poi del diritto alle cure per tutti: "La vita è un diritto, non la morte, che va accolta, non somministrata".
 
È stato annunciato, ieri a Greccio, con la nascita di un Coordinamento ecclesiale tra le realtà francescane e le diocesi di Rieti, Assisi e Arezzo, l’VIII centenario francescano che vede un cammino verso i cinque importanti anniversari: nel 2023 si conteranno 800 anni dalla redazione della Regola Bollata e dall’invenzione del primo presepe di Greccio; nel 2024 si ricorderanno le stimmate ricevute dal Poverello a La Verna, vicino Arezzo; nel 2025 la composizione del Cantico delle Creature e nel 2026, ad Assisi, si celebreranno gli otto secoli dalla morte di san Francesco. 
 
Omelia del Cardinale Leonardo Sandri, Prefetto della Congregazione per le Chiese Orientali, nella Celebrazione Eucaristica per il Dies Orientalis della Novena dell’Immacolata – Roma, Basilica dei Santi Apostoli, martedì 30 novembre 2021 A.D., Festa di Sant’Andrea Apostolo
 
In ordine di pubblicazione da Bollettino Santa Sede tutti i discorsi e gli scritti del Santo Padre:

Visita ai Rifugiati nel Reception and Identification Centre di Mytilene (Lesvos)
 
Il 18 marzo la Spagna è diventata il quarto paese d’Europa, dopo l’Olanda, il Belgio e il Lussemburgo, ad aver ufficialmente legalizzato l’eutanasia. Anche in Francia il tema del fine vita è tornato di attualità, nonostante le vibranti proteste del grande scrittore Michel Houellebecq. Mentre in Italia, come si sa, il radicale Marco Cappato e l’associazione Luca Coscioni hanno promosso la campagna “Eutanasia legale” per chiedere un referendum ad hoc, trovando importanti “sponsor” sia nel mondo dello spettacolo che in quello della politica.
 


Famiglia e Persona con Disabilità
un piccolo itinerario sul tema alla luce del personalismo
un libro di Paolo Cilia con illustrazioni in acquarello di Maria Chiara Cilia
 
Presso la Pontificia Università Lateranense, al via la quinta edizione di "Chiesa italiana e la salute mentale", con un convegno dal titolo "Alla ricerca del tempo futuro". L’evento è promosso dall’Ufficio Nazionale della Cei per la pastorale della salute.
 
Le comunità cattoliche delle Cicladi, una realtà di religiosità tradizionale, ma dalla forte impronta ecumenica. Il direttore delle Pontificie Opere Missionarie in Grecia: sulle nostre isole si vivono molti matrimoni misti, ma "Dio è uno e abbiamo la stessa Madonna".
 
Salta per il secondo anno consecutivo l’incontro europeo dei giovani a Torino animato da Taizé. È stata la comunità a comunicarlo con una nota: “Con le nuove restrizioni legate all’evoluzione della pandemia, non sarà purtroppo possibile vivere l’Incontro europeo di Torino come lo avevamo immaginato. Ci dispiace che non potremo accogliere alla fine dell’anno coloro che avevano già organizzato il loro viaggio e ringraziamo le Chiese e gli abitanti di Torino per tutte gli sforzi fatti negli ultimi mesi”. Si è così deciso, di svolgere “eccezionalmente” l’Incontro europeo in due fasi successive. Dal 28 dicembre 2021 al 1° gennaio 2022, avrà luogo un incontro online. 
 
Yazan piange. Ha fame. È nato il 23 agosto, in mare, sul mare nostrum, tra la Turchia e Cipro dove è riuscito ad arrivare e ora sta lì, in seconda fila nella chiesa di Santa Croce a Nicosia, a pochi metri dal Papa che sta conducendo la preghiera ecumenica con i migranti, momento conclusivo della visita apostolica nell’isola di San Barnaba. Il papà di Yazan invece non c’è, è stato “respinto”, e con lui gli altri figli, fratelli e sorelle del piccolo che ora ha smesso di piangere: la mamma Kawthar gli ha dato un po’ di latte in polvere.
 
Incontro con i Vescovi, i Sacerdoti, i Religiosi, le Religiose, i Seminaristi e i Catechisti nella Cattedrale di San Dionigi di Atene
 
Questo pomeriggio, lasciata la Nunziatura Apostolica, il Santo Padre Francesco si è trasferito in auto all’Arcivescovado Ortodosso di Grecia per la Visita di cortesia a Sua Beatitudine Ieronymos II, Arcivescovo di Atene e di tutta la Grecia.
 
Questa mattina, alle ore 11.05 (10.05 ora di Roma), il Santo Padre Francesco è arrivato all’Aeroporto Internazionale di Atene.
 
Questa mattina, dopo aver celebrato la Santa Messa in privato, il Santo Padre Francesco si è congedato dal personale, dai benefattori e dagli amici della Nunziatura Apostolica di Nicosia e si è trasferito in auto all’Aeroporto Internazionale di Larnaca dove, alle ore 9.10 (8.10 ora di Roma), ha avuto luogo la cerimonia di congedo da Cipro.
 
Un giovane accusò i Discepoli dell’Annunciazione: «La psicoanalisi gli ha creato false memorie».
 
Maxischermo in piazza Seminario, la salma sarà portata mercoledì per la veglia funebre nella chiesa parrocchiale di San Benigno.
 
L'ordinazione episcopale e l'insediamento nella cattedrale dell'Immacolata Concezione. Le parole al termine della celebrazione: "Mio desiderio è essere un ponte tra le autorità di governo e la Chiesa. Non sarà facile dopo questi due anni, ma la pandemia ci ha insegnato ad aiutarci tutti gli uni gli altri". La situazione delicata che attende il nuovo vescovo.
 
La commovente lettera aperta di una donna gravemente disabile al tetraplegico marchigiano che ha chiesto di essere aiutato a morire.
 
L'esperienza vissuta nel carcere dell'isola è raccontata a Francesco dalla Direttrice Anna Aristotelous. Un approccio che tiene conto del valore della persona e che ha portato finora tanti frutti.