contact
La nostra newsletter ti consente di ricevere settimanalmente i nostri principali rilanci stampa,
le catechesi e tutti i momenti formativi e le campagne del sito.

Iscriviti, ti aspettiamo, clicca il link qui sotto per accedere alla pagina.

Forte pronuncia dei vescovi canadesi contro eutanasia e suicidio assistito: sono un’uccisione deliberata della vita umana. Una nota dei presuli contro l'ampliamento della normativa attuale.
Leggi su Vaticannews.va


 
 
L'11 aprile Papa Francesco presiede per la seconda volta in forma privata, nella chiesa di Santo Spirito in Sassia, la Messa per la Festa della Divina Misericordia. Un tema presente fin dall'inizio del pontificato, e che ha trovato nel Giubileo straordinario del 2016 il momento culminante. "La misericordia non abbandona chi rimane indietro", aveva assicurato l'anno scorso, mettendo in guardia, soprattutto in questo tempo di pandemia, dall'"egoismo indifferente".
Leggi su Agenzia Sir


 
Scriveva Goethe: «Dovremmo parlare di meno e disegnare di più. Personalmente io vorrei rinunciare del tutto alla parola e comunicare tutto quello che ho da dire disegnando». Il disegno e il misticismo hanno qualcosa in comune: la matita segna il foglio e fa nascere immagini, il mistico vive di immagini che divengono, poi, segni concreti nella propria vita.
Leggi su Osservatoreromano.va
 
Papa Francesco ha accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Chiavari, presentata da mons. Alberto Tanasini, e ha nominato vescovo di Chiavari mons. Giampio Luigi Devasini, finora vicario generale della diocesi di Casale Monferrato. Ne dà notizia il bollettino della Sala stampa vaticana.
Leggi su Agenzia Sir
 
Domani, 11 aprile, alle 10.30, Papa Francesco celebrerà nella chiesa di Santo Spirito in Sassia — vicino piazza San Pietro — la messa per la festa della Divina Misericordia, istituita 21 anni fa, il 30 aprile 2000, da san Giovanni Paolo II nella seconda Domenica di Pasqua.
Leggi su Osservatoreromano.va


 
In vista delle elezioni parlamentari di ottobre il porporato lancia un appello “patriottico e pieno di sentimento”. Tensioni, instabilità e incognite gravano sul futuro della nazione. Necessario un “risveglio della coscienza” di appartenere a una “comunità”. Con al-Sistani per la fine del settarismo. 
Leggi su AsiaNews


 
Faisalabad (Agenzia Fides) - Due infermiere cristiane di Faisalabad, città del Punjab pakistano, sono accusate di aver compiuto vilipendio al Corano e sono accusate in base al codice penale pakistano 295 B, uno degli articoli della famigerata "legge di blasfemia", che punisce il vilipendio al Libro sacro dell'islam.
Come appreso dall'Agenzia Fides, il Primo rapporto di indagine (FIR) n. 371/21 c è stato depositato ieri, 9 aprile. Il caso è stato registrato su istanza presentata dal sovrintendente medico Dr. Mirza Mohammad Ali dell'ospedale civile di Faisalabad.
Leggi su Agenzia Fides
 
 
E’  morto il Cardinale australiano Edward I. Cassidy, Presidente emerito del Pontificio Consiglio per la Promozione dell'Unità dei Cristiani. Era nato a Sydney il 5 luglio 1924.
 
Damasco (Agenzia Fides) – Nella crisi siriana “non è né giusto né logico vincolare la revoca delle sanzioni a una cosiddetta ‘soluzione politica’, mentre la gente comune è impoverita e soffre di fame, malattie e umiliazione”. Il lucido e penetrante giudizio sull’uso delle sanzioni imposte da lungo tempo dalla comunità internazionale alla Siria di Bashar al Assad arriva da Ignace Youssef III Younan, Patriarca di Antiochia dei siro cattolici. Il Primate della Chiesa siro cattolica, che abitualmente risiede presso la sede patriarcale in Libano, lo ha inserito all’interno del messaggio diffuso in occasione della Pasqua.
Leggi su Agenzia Fides


 
“Dispiaciuto di aver appreso della morte di vostro marito il principe Filippo, duca di Edimburgo, Sua Santità Papa Francesco esprime le sue sincere condoglianze a vostra maestà e ai membri della famiglia reale”. Lo riporta il telegramma di cordoglio per la morte di del principe Filippo, inviato a nome di Papa Francesco, dal segretario di Stato vaticano, il card. Pietro Parolin, alla regina del Regno Unito, Elisabetta II. Richiamando “la devozione del principe Filippo al suo matrimonio e alla sua famiglia, il suo primato nel servizio pubblico e il suo impegno per l’educazione e la promozione delle generazioni future”, Papa Francesco lo affida “all’amore misericordioso di Cristo Nostro Redentore”. Infine, il Pontefice invoca la benedizione di consolazione e pace del Signore “su di voi e su tutti coloro che sono addolorati per la sua perdita nella sicura speranza della risurrezione”.
Leggi su Agenzia Sir
 
Sono passati 66 anni da quando il teologo luterano Dietrich -Bonhoeffer è stato giustiziato nel campo di concentramento di Folossenbürg, condannato all’impiccagione con un processo sommario poche settimane prima della liberazione. L’esecuzione è avvenuta pochi giorni prima della fine della guerra e di quel regime, che egli aveva contribuito a combattere, perché, come scrive l’amico Bethge nella notizia sugli «Ultimi giorni di Bonhoeffer», apparteneva al gruppo di coloro «che non dovevano assolutamente sopravvivere». Eppure il nome di -Bonhoeffer è sopravvissuto. E ha ancora molto da testimoniare, nel nuovo millennio non meno che nel XX secolo.
Leggi su Osservatoreromano.va

 
Con un webinar la ong italiana presente nel Paese dal 1991 chiede che "non si disperda il messaggio portato dal viaggio di Francesco" e che "si continui a tenere accesi i riflettori sugli sforzi della società irachena per riscattarsi da guerre, violenza settaria e fanatismo religioso".
Leggi su Vaticannews.va


 
 
«La fratellanza e la diversità sono la base umana e morale fondamentale per la convivenza»: ne è convinto il cardinale Louis Raphaël Sako, patriarca di Babilonia dei Caldei, che in questa intervista a «L’Osservatore Romano» ricorda con gioia e gratitudine il viaggio di Papa Francesco in Iraq.
 
Autrice di numerosi saggi e racconti sulla storia, l'architettura, la conservazione e la protezione del patrimonio della civiltà araba, è anche un’indefessa testimone sulla guerra contro il suo Paese.
 
Il Papa affida al cardinale Peter Turkson, prefetto del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale, un messaggio indirizzato ai partecipanti alle riunioni di primavera della Banca Mondiale e del Fondo Monetario Internazionale. Il mondo post pandemia, raccomanda, sia solidale e inclusivo e sia garantito l'accesso ai beni a tutti i Paesi e ai popoli.
Leggi su Vaticannews.va
 
Pubblichiamo un estratto di uno degli articoli del numero in uscita oggi sul nostro mensile «Donne Chiesa Mondo».
 
In un telegramma a firma del segretario di Stato Vaticano Pietro Parolin e indirizzato al presidente della Conferenza episcopale colombiana, Francesco ricorda la drammatica situazione nella zona meridionale della Colombia.
Leggi su Vaticannews.va


 
 
Ad un mese dalla visita apostolica di Papa Francesco in Iraq, "L'Osservatore Romano" pubblica un'intervista con il cardinale Louis Raphaël Sako. Il patriarca di Babilonia dei Caldei racconta che cosa è cambiato nel Paese grazie ai gesti e alle parole del Papa e descrive l'impegno della Chiesa cattolica locale per un futuro di pace.
Leggi su Vaticannews.va


 
 
In un videomessaggio, il segretario vaticano per i Rapporti con gli Stati ha reso noto il ritrovamento di una corrispondenza risalente ai primi del ‘900 tra Santa Sede e il Consiglio dei Rabbini Askenaziti di Gerusalemme, in cui si ribadiva che non poteva essere calpestato il principio di fraternità. L’intervento riguarda la campagna #StopAntiSemitism, in occasione della Giornata del ricordo dell'Olocausto che Israele commemora oggi. Leggi su Vaticannews.va