Cerimonia di Congedo dall’Ungheria e Telegramma al Presidente della Repubblica dell’Ungheria

Cerimonia di congedo dall’Ungheria all’Aeroporto Internazionale di Budapest

Dopo aver celebrato la Santa Messa a conclusione del 52° Congresso Eucaristico Internazionale, il Santo Padre Francesco si è trasferito in auto all’Aeroporto Internazionale di Budapest dove, alle ore 14.30, ha avuto luogo la cerimonia di congedo dall’Ungheria.

Al Suo arrivo, il Papa è stato accolto dal Vice-Primo Ministro, Sig. Zsolt Semjén. Quindi, dopo il saluto delle Delegazioni, Papa Francesco è salito a bordo di un A320 dell’Alitalia

L’aereo con a bordo il Santo Padre, decollato dall’Aeroporto Internazionale di Budapest alle ore 14.57, è atterrato all’Aeroporto Internazionale di Bratislava alle 15.35.

 

Telegramma al Presidente della Repubblica di Ungheria

Subito dopo la partenza in aereo da Budapest, il Santo Padre Francesco ha fatto pervenire al Presidente della Repubblica di Ungheria, Sig. János Áder, il seguente messaggio telegrafico:

HIS EXCELLENCY JÁNOS ÁDER
PRESIDENT OF THE REPUBLIC OF HUNGARY
BUDAPEST

UPON MY DEPARTURE FROM BUDAPEST FOLLOWING THE CELEBRATION OF THE INTERNATIONAL EUCHARISTIC CONGRESS, I EXPRESS MY GRATITUDE TO YOUR EXCELLENCY AND YOUR FELLOW CITIZENS FOR THE WARM HOSPITALITY I EXPERIENCED AND PRAY THAT THE LORD WILL BLESS THE NATION AND ITS PEOPLE.

FRANCISCUS PP.

© http://press.vatican.va/content/salastampa/it/bollettino.html - 12 settembre 2021